Eutanasia Legale: la lettera di Barbara Pollastrini

OGGI è IL 13 SETTEMBRE: esattamente un anno fa è stata presentata in Parlamento la Proposta di Legge su Testamento Biologico e Trattamenti Fine Vita "Eutanasia Legale" che, su impulso della nostra Federazione GD, i Giovani Democratici supportano a livello nazionale. Anche Barbara Pollastrini, Ministro delle Pari Opportunità nell’ultimo Governo Prodi, ha partecipato alla Campagna e ci scrive questa lettera. La condividiamo con voi.

"Cara Eleonora, carissime e carissimi, mi dà speranza e un pizzico di commozione che ragazze e ragazzi – la bella rete delle giovani e dei giovani democratici –  facciano campagna per una legge saggia sulla fine della vita. Con voi ci sono associazioni importanti come la Luca Coscioni. Porta il nome di un uomo che ha tanto sofferto ma non si è dimenticato degli altri. Vi sostengono personalità e persone impegnate e che hanno saputo testimoniare per tutti noi e il papà di Eluana ne è tra i simboli. Mi sento al servizio di chi non rinuncia mai a promuovere il valore unico della persona e per questo investe nella sua responsabilità e libertà innanzi a scelte intime e profonde. Credere, difendere, tutelare la vita significa riconoscerne la dignità e lasciare a ognuno la possibilità di pensare a sé qualora non potesse intendere e volere. L’ultima parola è la mia o del mio fiduciario, innanzi a un passaggio così indicibile. Rinnovo, dunque, il mio testamento biologico che allego. Mi impegno anche perché nelle Istituzioni e in Parlamento, nel rispetto di tutti e nel dialogo, si faccia una legge umana e ispirata a un diritto mite. MOBILITIAMOCI, facciamo passa parola, proseguiamo in questo e in altri traguardi di civiltà così propri di una Costituzione che, nella dignità, nella autodeterminazione e nell’uguaglianza, indica la strada della Democrazia e della convivenza. Un caro abbraccio a tutte e a tutti, Barbara Pollastrini


0 visualizzazioni
  • Facebook Giovani Democratici Milano
  • Instagram